Sapore e Benessere

Quale è un alimento ricchissimo di antiossidanti? Ecco che per star meglio e invecchiare più lentamente ci viene in aiuto lo zafferano.

La natura ci ha regalato una delle spezie più preziose, forse la più preziosa in senso assoluto: lo Zafferano. Lo Zafferano come tutti i prodotti naturali è una vera miniera di sostanze di vario tipo che oltretutto mostrano una significativa resistenza termica (con la cottura dello zafferano nei cibi non si abbassa il contenuto di queste sostanze).
I principi attivi che gli donano il suo impareggiabile colore giallo  sono la crocetina, la crocina, la picrocrocina. Queste sostanze fanno parte della famiglia dei carotenoidi diffusi in altri alimenti vegetali ma mai in una concentrazione così elevata come nello Zafferano.

Lo Zafferano che concentrazione di carotenoidi ha rispetto ad altre verdure comuni?

Sorprendentemente nello zafferano ( ma solo in quello di migliore qualità) il contenuto di carotenoidi oscilla intorno all’8% contro lo 0,008% della carota (uno dei vegetali considerati più ricchi di questa sostanza). Ossia, a parità di peso, 1000 volte di più!
L’attività antiossidante dei caroteni è probabilmente il fattore responsabile degli effetti antitumorali di queste sostanze evidenziati in vari studi su larghi strati di popolazione. I caroteni proteggono contro l’invecchiamento perché combattono i radicali liberi, anzi il contenuto di  carotenoidi nell'organismo è il fattore che più degli altri concorre a determinare la massima aspettativa di vita nella popolazione.

tab1

Come si fa a sperare in un’aspettativa di vita di 90 anni?

Si potrebbe, per esempio incominciare a mantenere i nostri livelli di carotenoidi nel sangue elevati (1-3 microgrammi /ml).

Quant’è l’efficienza contro i radicali liberi dello Zafferano?

Spesso ci sentiamo dire che una sostanza è antiossidante, quasi mai ci viene detto quanto la sostanza è capace di disattivare i radicali liberi:
quadrato La quantità di zafferano approssimativamente presente in un piatto di risotto o di pasta (50 mg) è capace di eliminare una quantità di radicali doppia rispetto a quelli eliminati dalla vitamina C e sei volte di più di quelli eliminati dalla vitamina E.
quadrato Un piatto allo zafferano (50 mg) può aiutare ognuno di noi ad eliminare 1g (20%) dei 5g di scorie radicali che produce ogni giorno.

L’ antiossidante "d’oro".

Lo Zafferano è veramente un antiossidante prezioso, e non solo per il suo colore. Essendo una spezia molto versatile si presta ad essere introdotto in qualsiasi piatto dall’antipasto al dessert.
tab3

Ma non si rischia di ingrassare?

Certo che no! Pur regalando ai piatti bontà e sapore, lo zafferano ha il grande pregio di non aggiungere grassi e fornisce pochissime calorie. L'apporto calorico di questa spezia è praticamente nullo: una confezione da 0,15 g è meno di 1 caloria e contiene 0,0097 g di grassi. Tenendo conto che ogni bustina viene utilizzata di solito per 3-4 persone, ogni volta che gustate un piatto a base di zafferano non assimilate un grammo di grasso in più. Per questo sempre più spesso lo zafferano viene utilizzato nelle diete alimentari.
quadrato Una bustina di Zafferano = meno di 1 caloria
tab2

rigadash

3nob

sear


COMMUNITY


SONDAGGI

Con quale frequenza acquisti lo Zafferano?


SCARICA


 

 

 

SEMPRE IN FORMA

Lo zafferano non aggiunge un grammo di grasso! Una bustina di zafferano apporta meno di 1 caloria

Scopri di più...